Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL TERRITORIO ITALIANO IN 3D
italia3d  ›  notizie  ›  versione 1.0.8

01.08.08
Versione 1.0.8

Con la nuova versione 1.0.8 il software è stato arricchito di nuovi tematismi o strati che consentono di avere maggiori informazioni sul territorio della regione Sardegna.
Nello specifico, possiamo conoscere con precisione i confini amministrativi delle province e dei comuni, visualizzare tutti i fiumi, i laghi e gli stagni, i parchi e le aree protette, le riserve e i monumenti naturali dell’isola.

Per ogni ambito tematico, sono state predisposte delle schede che forniscono informazioni aggiuntive sugli strati. Ogni ambito è contrassegnato da un colore diverso:
- arancio ai limiti amministrativi delle province
- giallo ai limiti amministrativi dei comuni
- azzurro per i fiumi, i laghi e gli stagni
- verde scuro per i parchi e le aree protette
- verde chiaro per le riserve e i monumenti naturali.

Limiti amministrativi provinciali e comunali (arancio e giallo): raccolgono le informazioni riferite ai principali ambiti territoriali di valenza amministrativa. Gli ambiti amministrativi tengono conto solo delle Amministrazioni principali: Comune, Comunità montana, Provincia, Regione, Stato. Ulteriori ambiti (es. Comunità collinari, Aziende Sanitarie Locali, Circoscrizioni, Collegi elettorali, Sezioni di censimento, ecc) non sono per ora ricompresi.
Le rilevazioni sono state eseguite dal 1994 al 2000.

Fiumi, laghi e stagni (azzurro): L'idrografia raccoglie i temi inerenti la descrizione dei corpi idrici, della costa e delle acque marine. Il "Reticolo Idrografico" definisce la struttura simbolica di rappresentazione dell'andamento delle acque correnti: esso è rappresentato dalla linea ideale di scorrimento delle acque correnti, siano esse corsi d'acqua naturali o artificiali o infrastrutture per il trasporto di acqua (cioè le condotte, forzate e non). Le "Superfici idrografiche", invece, corrispondono sia alle acque correnti che alle acque ferme; le acque ferme possono essere laghi, stagni o paludi, etc. Vi sono, inoltre, gli invasi artificiali, rappresentati dalla classe "Invasi", ovvero i bacini artificiali ottenuti da sbarramenti.
Le rilevazioni sono state eseguite dal 1994 al 2000.

Parchi e aree protette, riserve e monumenti naturali (verde): Ambiti territoriali istituiti con Decreto del Ministero dell' Ambiente o Dpr e Decreto Assessorato dell' Ambiente della Regione e ambiti territoriali proposti con la Lr 31/89.
Le rilevazioni sono state eseguite nel corso del 2001.